PAVIMENTI IN RESINA QUANDO POSARLI E QUANDO NON POSARLI

Gobbetto - Pavimenti e rivestimenti in resina / Articles  / PAVIMENTI IN RESINA QUANDO POSARLI E QUANDO NON POSARLI

PAVIMENTI IN RESINA QUANDO POSARLI E QUANDO NON POSARLI

I pavimenti in resina, si sa, sono molto apprezzati sia nella ristrutturazione totale di un ambiente, quando si prevede al rifacimento del sottofondo producendo un massetto idoneo. Asciutto, staggiato o auto livellato e consistente ( 5 cm di massetto oppure se non si ha tale quota, almeno 3 cm armati con rete) sia se intendiamo “rinnovare” tale ambiente sovrapponendo il nuovo pavimento in resina al vecchio pavimento preesistente, e tutto col grande vantaggio che il basso spessore della resina semplifica e consente la produzione di un pavimento senza dover nemmeno tagliare le porte ed il portoncino di casa.

Le qualità di un pavimento in resina sono ormai note a tutti.

Basso spessore, grande resistenza all’ usura, possibilità di personalizzarlo come si desidera sottraendolo alla omologazione di altri pavimenti prodotti in serie, possibilità di conferirgli, mediante I intervento di decoratori un aspetto artistico, senza contare le qualità certificate dei prodotti della nostra linea dega Gobbetto come l’ assenza di esalazioni nocive VOC , addirittura i nostri prodotti hanno la certificazione alimentare, ci si può infatti rivestire una cisterna di acqua potabile, la resistenza al fuoco, I’ottima antiscivolosità da sicuro a molto sicuro, antibatterica ed altre importanti certificazioni tutte ben illustrate nel nostro sito e nel nostro catalogo.

MA LA RESINA SI PUO SEMPRE POSARE?

VORREMMO SEGNALARE DUE CASI IN CUI E’ SCONSIGLIATO POSARLA

1) SUI MASSETTI UMlDl, in quanto I umidità di risalita spinge sulla resina che fa da tappo fino a ” sbollarla” ed a spaccarla.

L umidità di un massetto può essere intrinseca al massetto stesso, soprattutto se prodotto in maniera tradizionale con sabbia e cemento. In questi casi i tempi di stagionatura del massetto sono. Molto lunghi e possono durare diversi mesi, anche un anno. Ma se si usano i massetti premescolati i tempi di stagionatura e quindi di posa si riducono a qualche giorno. Se I umidità residua e’ ancora alta il rasante MONOSINT della nostra linea DEGA, funge da barriera al vapore, soprattutto grazie al catalizzatore usato, che e’ un catalizzatore subacqueo ( usato dai palombari per tappare falle sott’acqua) in questo caso sarà dunque possibile posare il pavimento in resina.

2) SU l PAVIMENTI PREESISTENTI lN LEGNO. Un pavimento in legno infatti, anche se ben posato,continua a muoversi e a compiere piccoli spostamenti, che, a lungo andare, producono delle piccole microlesioni al pavimento sovrapposto. E’ consigliabile quindi, per ottenere un risultato apprezzabile, rimuovere il vecchio.

 

     

   

 

 

 

Alessandro sancassani