Dal 07 Aprile al 26 Giugno 2011, MONTAGNA DI SALE di Mimmo Paladino, Milano

Dal 7 aprile al 26 giugno 2011, Milano sarà teatro di un imperdibile evento: Palazzo Reale, ma anche Piazza Reale e l’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II accolgono la monografica di Mimmo Paladino.
A confrontarsi con uno degli scorci più belli della città, sospesa fra il Duomo, Palazzo Reale e l’Arengario dove si intravede il soffitto di Lucio Fontana, la Montagna di sale , 35 metri di diametro e 10 metri di altezza, realizzata con il contributo tecnico di Gobbetto pavimenti in resina.
Grazie al suo laboratorio di ricerca Gobbetto ha studiato una soluzione innovativa appositamente per la realizzazione dell’opera di Mimmo Paladino.
Il sale sarà consolidato grazie all’utilizzo della resina Gobbetto Dega Stabil.
In Piazza Reale, la Montagna di sale, sarà ricostruita a vent’anni di distanza dalla sua prima realizzazione a Gibellina e a quindici anni dal riallestimento in piazza del Plebiscito a Napoli in una sorta di approdo dopo un viaggio che unisce l’Italia della cultura.
Dalla montagna di sale fuoriescono 30 elementi scultorei, rappresenta uno dei capolavori del secolo appena concluso ed è carica di aspetti simbolici ancora fortemente validi, che cercano le proprie ragioni all’interno della storia sociale e culturale del nostro paese. Non a caso è stata indicata come possibile simbolo per il 150° anniversario dell’Unità di Italia, con il sale che ricorda la grande storia intellettuale del nostro popolo e i cavalli la sua forza e ingegnosità.

FOTO MONTAGNA DI SALE

BACKSTAGE

Montagna del sale, Mimmo Paladino, Piazzetta Reale Milano